Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Per non far apparire più questo avviso clicca su "Ho letto"

 

 

 

SISTEMA GESTIONE DELLA QUALITA’

STCW – Standards of Training, Certification and Watchkeeping

 

 

 

 

L’Istituto di Istruzione Secondaria Statale "Mauro Del Giudice" ha ottenuto la certificazione di gestione della qualità rilasciata da TÜV SÜD in accordo alla norma UNI EN ISO 9001:2015 per la progettazione ed erogazione del servizio educativo del secondo ciclo d'Istruzione secondaria, finalizzato al rilascio del diploma di istruzione tecnica per l'indirizzo "Trasporti e logistica - Articolazione Conduzione del Mezzo - Opzioni Conduzione del Mezzo Navale (C.M.N.). Il Certificato rilasciato da TÜV SÜD ha validità triennale ed è subordinato a verifica annuale.

L'Istituto, organizzato secondo i canoni indicati nell’Organigramma/Funzionigramma, al fine di garantire la qualità dei servizi erogati TÜV SÜD Italia Srl, di conseguire la soddisfazione dei clienti (allievi, genitori, personale ATA, contesto socio-economico, Enti Locali e Stato), e di indirizzare in modo univoco la scelta delle strategie e delle attività funzionali allo scopo di certificazione, ha ritenuto opportuno definire la propria Politica della Qualità, in coerenza con la propria missione delineata nel piano triennale dell’offerta formativa.

L’istituto è inserito in un contesto economico-produttivo individuati ed esplicitati nel Piano Triennale dell’Offerta Formativa (PTOF) e nel Rapporto di Auto Valutazione (RAV), e la sua caratterizzazione costituisce un elemento contestualizzante, come definito nell’Analisi del Sito.

Il sistema di gestione della qualità (SGQ) che presenta una struttura ad elevata complessità, è l’insieme delle attività eseguite per l’erogazione di un servizio, nonché del personale impegnato al conseguimento degli obiettivi esplicitati nella politica della qualità.

L’istituto, pertanto, al fine di poter gestire al meglio tutto il sistema e offrire un servizio di qualità, in linea con gli standard nazionali ed internazionali, si è dotato di alcuni strumenti, quali:

1) Manuale del Sistema di Gestione della Qualità (MSGQ - Quali.For.Ma), che è il documento di riferimento che delinea la struttura dell’intera organizzazione con annesse competenze e responsabilità. Periodicamente esso è sottoposto a revisione, per una efficace implementazione del sistema di qualità all’interno dell’istituzione scolastica;

2) Processi, che costituiscono una serie di attività rilevanti all’interno del SGQ organizzate e messe in relazione tra loro con lo scopo comune;

3) Procedure di Sistema, che descrivono le fasi di dettaglio di un processo;

4) Informazioni documentate, che sono elementi che forniscono le evidenze circa le informazioni del SGQ e come queste vengono gestite;

5) Istruzioni operative, eventuali.

Il MIUR, Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, ha inoltrato a tutti gli Istituti Trasporti e Logistica, disposizioni riguardanti l’adeguamento dei piani di studio conseguenti all’entrata in vigore dei decreti attuativi del D.Lgs. 71/2015 (attuazione della Direttiva 35/2012/UE che modifica la Direttiva 2008/106/CE concernente i requisiti minimi di formazione della gente di mare) in conformità con gli standard internazionali e comunitari.

I docenti dell’Istituto che erogano i percorsi dell’indirizzo Trasporti e Logistica (Formazione Marittima), opzione “Conduzione del mezzo navale”, devono gestire, tra le altre, le informazioni relative alla Programmazione Didattica per le proprie classi e discipline nell’ambito del percorso di riferimento. L’utente Docente accede alle funzioni di Programmazione Didattica utilizzando l’indirizzo: (URL: https://miurjb20.pubblica.istruzione.it/NAVALI/ProgrammazioneDidattica)

La certificazione di qualità garantisce, quindi, l'adozione e lo svolgimento di programmazioni disciplinari elaborate in conformità della Tavola sinottica CMN attuativa delle disposizioni contenute nella convezione internazionale STCW (key IMO Convention). Le tavole degli apprendimenti costituiscono il documento di base per la progettazione didattica nel percorso d’istruzione di Conduzione del mezzo navale (CMN) e la Nota Metodologica alle Tavole sinottiche completa il quadro della progettazione didattica, con lo scopo di erogare nel migliore modo possibile l’offerta formativa dell’istituto.

I predetti percorsi formativi hanno carattere triennale e seguono la formazione di base dell’obbligo di istruzione. Le istituzioni scolastiche coinvolte sono dislocate all’interno del territorio nazionale costiero o di prossimità secondo quanto indicato nell’ Elenco dei Siti .

 

ISCRIZIONE NELLE MATRICOLE DELLA GENTE DI MARE

L’adozione dei contenuti stabiliti dalle Regole IMO e dalle Direttive UE, così come applicate dal DM30/11/2007 MIT (Qualifiche e abilitazioni per il settore di coperta e di macchina per gli iscritti alla gente di mare) e DM 17/12/2007 MIT (Programmi di esame per il conseguimento delle abilitazioni per il settore di coperta e di macchina per gli iscritti alla gente di mare) consente agli allievi che frequentano l’Articolazione “Conduzione del Mezzo” nelle sue due Opzioni, di poter accedere direttamente alla Qualifica di Allievo Ufficiale (Coperta o Macchine) e avviarsi al lavoro nello specifico settore. L’iscrizione al registro matricole della Gente di Mare è subordinata al possesso dei requisiti di idoneità definiti dalla legislazione vigente :

Regio Decreto legge 14 dicembre 1933, n. 1773  

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 30 aprile 2010, n. 114 

L’alunno diplomato, per iniziare la sua carriera di “futuro capitano” deve innanzitutto recarsi in Capitaneria di Porto e richiedere il rilascio del Libretto di Navigazione, come tutti coloro che intendono svolgere l’attività di navigante. Preliminarmente, si renderà indispensabile iscriversi nelle matricole della Gente di Mare (prima categoria) e per fare ciò occorre recarsi presso gli uffici della sezione Gente di Mare della Guardia Costiera, dove saranno fornite tutte le informazioni necessarie. Possono iscriversi nelle matricole della gente di mare tutti coloro che hanno compiuto almeno 16 anni di età.

Libretto di Navigazione è un documento molto importante, dal momento che accompagnerà il marittimo per tutta la vita. E’ un documento sul quale verranno registrati gli imbarchi, le certificazioni, gli esiti degli esami, il conseguimento dei titoli professionali, le abilitazioni conseguite;

Il Libretto di Navigazione svolge anche la funzione di passaporto quando il marittimo dovrà recarsi all’estero per imbarcare o tornare in Italia quando si  sarà concluso il suo periodo di imbarco, ed è l’unico documento ufficiale che consentirà al marittimo di godere dei contributi pensionistici.

Il Libretto di Navigazione viene rilasciato con la qualifica di mozzo (più basso grado su una nave mercantile), ma per gli studenti iscritti ad un Istituto Nautico è consentito il rilascio in qualità di Allievo Nautico, anche se queste qualifiche sono formali, senza alcun valore giuridico e non pregiudicano le qualifiche degli imbarchi successivi.

Conseguito il Diploma il neo-diplomato si deve recare in Capitaneria e chiederne la registrazione sul Libretto; questo sarà il primo atto formale che darà inizio alla carriera marittima.

 

SBOCCHI PROFESSIONALI

  • Imbarco in qualità di Ufficiale di Navigazione su navi mercantili, passeggeri e del diporto;
  • Inserimento in settori quali agenzie marittime, aziende di servizi tecnico nautici, Capitanerie di Porto, società di gestione, compagnie di navigazione, aziende di servizi per la logistica dei trasporti marittimi ed aerei;
  • Libera professione nel settore Trasporti marittimi (periti assicurativi marittimi, ispettori del carico);
  • Insegnamento tecnico-pratico in Istituti Tecnici e Professionali;
  • Conseguire un Diploma Statale di Tecnico Superiore presso un istituto “ITS per la Logistica”, riconosciuto in tutta l’Unione Europea;
  • Possibilità di continuare gli studi presso una qualsiasi università italiana e non.

 

- ALLEGATI

MODULO RECLAMO

 

Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia

Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia